Giornata di studio in onore del politologo

Una ricostruzione dei vari aspetti del pensiero di Gianfranco Miglio a cent’anni dalla sua nascita. Prende le mosse da qui la giornata di studio in programma mercoledì 7 marzo nell’aula Pio XI dell’Università Cattolica (largo Gemelli, 1 – Milano).

La politica «pura». A cento anni dalla nascita di Gianfranco Miglio (1918-2018): questo il titolo del convegno di studio promosso congiuntamente dalla facoltà di Scienze politiche e sociali e dal Dipartimento di Scienze politiche. Con gli interventi di prestigiosi studiosi si cercherà di riprendere alcuni aspetti del pensiero del politologo comasco, spesso trascurati ma che hanno avuto una grande incidenza sul dibattito culturale italiano e sugli orientamenti degli studi politici.

Dopo i saluti istituzionali di Guido Merzoni, preside di Scienze politiche e sociali, e l’introduzione di Damiano Palano, direttore del Dipartimento di Scienze politiche, seguiranno tre sessioni. Nella prima (ore 11), coordinata da Paolo Colombo, docente di Storia contemporanea in Cattolica, si alterneranno gli interventi di Pierangelo Schiera, emerito dell’Università degli Studi di Trento, che parlerà di Miglio e Schmitt: un incontro fra diagnosi del tempo e teoria politica. Giuseppe Duso, docente di Storia della filosofia politica all’Università degli Studi di Padova, terrà la relazione intitolata Il federalismo: oltre lo stato e oltre Schmitt. Mario Tronti, docente di Filosofia politica all’Università di Siena, si soffermerà sul tema Regolarità e irrazionalità della politica.

Alla seconda sessione (ore 14.30) parteciperanno Alessandro Campi e Luigi Marco Bassani, entrambi professori di Storia delle dottrine politiche rispettivamente alle Università di Perugia e di Milano con gli interventi intitolati Dalle ideologie alle istituzioni: Gianfranco Miglio storico delle dottrine politiche e Le radici dell’obbligo politico nella riflessione di Gianfranco Miglio. Presiederà Vittorio Emanuele Parsi, ordinario di Relazioni internazionali all’Università Cattolica.

Ai lavori della terza e ultima sessione (ore 16), coordinati da Lorenzo Ornaghi, presidente onorario dell’Alta Scuola di Economia e relazioni internazionali, prenderanno parte il filosofo Massimo Cacciari, emerito all’Università Vita-Salute San Raffaele, con il contributo Polemos e Stasis in Miglio, e l’accademico e politico Carlo Galli con un approfondimento su Miglio e le recenti trasformazioni della politica.

Le conclusioni della giornata di studio saranno affidate a Leonida Miglio.

Share This